ACQUE DI LUCE

Per quanto attiene al Biofrequency “AA” analizzato RADIONICAMENTE e attraverso il Regolo di BOVIS si ottengono le seguenti misurazioni:

ACQUA TRATTATA DAL” BIOFREQUENCY “AA”: Vibrazione SINO a 6.000.000 BOVIS.

Per poter comprendere meglio cosa significa sino a 6.000.000 BOVIS, dobbiamo rifarci ad una esplicazione relativa alle acque sacre.

LE ACQUE SACRE O ACQUE DI LUCE:

Le acque sacre a sette frequenze sono dette “a luce bianca” (o anche “Acque Bianche”) e possono essere suddivise secondo la risonanza con i 4 elementi:

Acqua di Lourdes, (Vibrazione 22mila Bovis) elemento terra, predominano le frequenze A-G, è adatta alla purificazione .

Acqua di Montichiari, (Vibrazione 22mila Bovis) elemento acqua, predominano le frequenze B-F, stimola l’elevazione energetica e spirituale dell’essere .

Acqua di Medugorje, (Vibrazione 22mila Bovis) corrispondente all’elemento aria, predominano le frequenze C- E, favorisce l’assimilazione corretta di ossigeno ed alimenti.

·Acqua di San Damiano, (Vibrazione 22mila Bovis) elemento fuoco, predomina la frequenza D, generalmente utilizzata in disequilibri del sistema nervoso

(vedi. “L’energia delle acque a luce bianca”, E. Ciccolo – Mediterranee).

Ma anche nel baricentro delle piramidi energetiche si trova sempre dell’acqua.

A Lourdes, a Fatima, a Medugorje, a San Damiano, a Montichiari (BS) troviamo l’acqua ed é sempre un’acqua carica di energie utili all’uomo.
Tutte le fonti sacre presenti nei luoghi di apparizione Mariana possiedono TUTTE le sette frequenze di base su cui risuonano i vari tessuti biologici.

Tali frequenze sono:

Frequenza A (ca. 2,5 Hz) energia di tipo elettrico, frequenza di base dei tessuti, corrisponde alla cellula, alle mucose, alla pelle.
Frequenza B (ca. 5 Hz) energia di tipo magnetico, regola le funzioni respiratorie, digestive ed endocrine – tranne quelle surrenaliche.
Frequenza C (ca. 10 Hz) energia di tipo magnetico – polarizzata, regola le funzioni circolatorie, muscolari ed ossee, il sistema renale e genitale.
Frequenza D (ca. 20 Hz) energia conduttrice di tutte le altre energie, regola l’equilibrio delle simmetrie, cioè il bilanciamento tra i due emisferi cerebrali.
Frequenza E (ca. 40 Hz) energia di tipo magnetico – polarizzata, regola le funzioni dell’apparato neurologico e neurovegetativo.
Frequenza F (ca. 80 Hz) energia di tipo magnetico, regola i centri della sottocorteccia cerebrale che comandano le funzioni della frequenza E, è correlata alla sensazione di sentirsi a proprio agio o a disagio.
Frequenza G (ca. 160 Hz) energia di tipo elettrico, corrisponde alla coscienza, è influenzata da tutte le altre frequenze ma a sua volta è in grado di influenzarle.